Dio è un buon Padre

Dio è un buon Padre

Dio è un buon Padre.

Sicuramente è danneggiato chi pensa che una malattia o un male qualsiasi possa essere mandato da Dio.

Se uno crede che Dio manda le malattie, allora è giusto che se le tenga,

come è giusto che uno ottenga quello che crede:

""come hai creduto, così ti sia fatto!".


Chi crede che è solo l'animale più evoluto del suo pianeta è giusto che il banchiere ebreo internazionale lo debba predare.


Ma Dio, non può rinnegarci mai, perché ci ama, EGLI è il nostro genitore perfetto!


COME ogni BUON GENITORE, DIO può solo AVERE un PROGETTO su di NOI, che sia quello della nostra felicità, benessere e realizzazione, al fine di rendere la vita dei suoi figli pienamente soddisfacente.


P. Pio disse ad un figlio spirituale che voleva soccorrerlo partecipando alle sue sofferenze:

"il dolore è tutto mio, l'amore lascio a te!"

Ugualmente, Gesù è andato sulla nostra croce, perché a noi fosse evitata con ogni sofferenza anche ogni maleficio!

Insomma, lui non aveva bisogno di morire, non solo come Dio, ma anche come uomo non infettato dal peccato originale.

Ma, essendo morto al posto nostro, noi ora, non abbiamo più la necessità di morire!

Chi ha questa fede?


Evidentemente, chi non ha questa fede è destinato a soffrire, subire ingiustizie, sottomesso com'è al signoraggio e a ogni ingiustizia!

Ma se abbiamo fiducia in LUI JHWH, il Padre Celeste non ci deluderà!

Se abbiamo fiducia in Cristo, Egli che per noi si è fatto vittima di espiazione, cioè si è assunto la responsabilità di morire al posto nostro ed ha scontato sulla Croce ogni nostro male.

Proprio LUI, Cristo che si è reso maledizione al nostro posto, fino a sperimentare l'abbandono del Padre, perché noi fossimo riconciliati con il Padre attraverso di LUI.


Non disse nella sua prova più crudele:

"Dio, mio Dio mio, perché mi hai abbandonato?"


Pertanto, anche se ancora momentaneamente, noi portiamo ancora il "sintomo" o segno di questa schiavitù nel nostro corpo sulla terra, in realtà in Cristo e nei luoghi celesti, noi già siamo liberati completamente da ogni potere delle tenebre.

Fate attenzione, quanto entrate in Cristo venite liberati da tutto istantaneamente!

Non dovete quindi confondere il sintomo della malattia con la stessa malattia!

Anche se in voi è presente un sintomo malefico, voi dovete credere di essere guariti!

Pertanto, se abbiamo questa fede, in un tempo relativamente breve dobbiamo incominciare a constatare i miglioramenti.

Infatti, il regno di satana ha perso ogni diritto su di noi, se è vero che noi siamo in Cristo è anche vero che noi ora siamo sotto un nuovo ordine di leggi e siamo liberati dal mondo e siamo già abitanti dei luoghi celesti e in particolare, di un posto dove a nessun angelo è permesso di sostare.

LA SALA DEL TRONO!

Il TRONO del nostro PAPA CELESTE, che noi possiamo TOCCARE senza alcuna prenotazione, un Padre che non ha alcun rimprovero da muoverci perché noi ci siamo rivestiti della perfezione infinita del Cristo, primogenito di molti fratelli!


Dove c'è Gesù Vivo e Risorto anche la morte è costretta ad indietreggiare!


Il problema non esiste più!

Peccati, oppressioni, fobie, malattie, dipendenze, perversioni, ossessioni, paure, legame fobici e occulti?

Sono ormai solo un ricordo del passato nello stesso istante in cui io faccio la semplice preghiera che è in fondo a questo articolo.

Chiunque viene a Cristo, viene liberato da ogni dipendenza e da ogni peccato, infatti, quando Cristo disse sulla croce:

"tutto è compiuto!"

Tra le tante cose che egli operò, ci fu anche la liquidazione di ogni peccaminosità e di ogni conseguenza del peccato.

Non solo ritorniamo nello stato di innocenza iniziale che era propria del Paradiso Terrestre, ma siamo in aggiunta a quella situazione rivestiti della stessa divinità di Dio, come suoi figli adottivi in Cristo Gesù!

Prendi coscienza cristiano della tua dignità e ribellati di fronte al satanista banchiere ebreo, scuoti la sua invisibile schiavitù!

Davvero, ridurre la redenzione alla salvezza dell'anima è fare un insulto a Dio!

Noi crediamo nei mirali!

Se credi di essere perdonato, perché non credi di essere guarito?

Se credi di essere perdonato nel sacramento della confessione, perché non credi pure di essere anche liberato e guarito da:

nevrosi, depressioni, tabagismo, omosessualità, perversioni e ogni legame occulto?

Non sai che nel sangue sei liberato e nel corpo piagato hai diritto di essere guarito.

Perché ridurre al 50% i meriti di Cristo sulla croce?

Non credi, solo perché i cristiani e i preti che ti circondano increduli e insipidi?

Allora, tieniti le loro oppressioni e le loro malattie!


Reagisci, salvati, leggi la Bibbia che in realtà sembra un libro, ma invece è una PERSONA!

Aggrappati alla Bibbia e sarai salvato!

Se Dio esiste egli è necessariamente ONNIPOTENTE!

TU fai sul SERIO con LUI?

LUI è più serio di te, non ti deluderà!

NON hai bisogno di ESORCISTI o di SANTONI, non hai bisogno di me, hai solo bisogno di stare con Gesù, allora, CHIUDITI nella tua STANZA e semplicemente LEGGI la BIBBIA per due ore al GIORNO!

Non hai bisogno di fare nulla e non devi fare nulla!

RILASSATI! Non devi neanche pregare, PERCHé lo stesso SPIRITO SANTO prega in te attraverso il tuo spirito (di cui non puoi avere percezione razionale) con gemiti ineffabili continuamente giorno e notte!

Anche se continui a peccare come prima e più di prima, il tuo corpo è diventato ora come il tabernacolo di DIO, il suo tempio!

Una fonte energetica divina, superiore all'energia di tutte le galassie messe insieme ora vive in te e ora, sono guai terribili per tutti i tuoi nemici se ti mantieni in questa fede!

Nessuna potenza potrà mantenere la sua presa su di te, se l'ONNIPOTENZA ora dimora in te!


Ti chiedo solo di prenderti del tempo per stare con Dio, consapevole della Sua Presenza!


Quando il rapporto tra due persone è stato teso e critico per molto tempo, la diffidenza è naturale, allora non è opportuno usare le parole, ma quando Dio ti vedrà consapevolmente e costantemente alla Sua Presenza, capirà da solo quello che deve capire!


CREDI che ti ho CHIESTO qualcosa di difficile?


Quando Gesù operava dei miracoli, non imponeva nessuna condizione al di fuori della fede in lui!

Non ha mai chiesto: vai alla sinagoga? Smetti di rubare?

Gesù opera miracoli solo perché è compassionevole e non perché noi li meritiamo.

Chi ha sperimentato il Suo tocco, è morto in realtà al mondo e a tutto quello che il mondo stima importante!

Tu devi soltanto CREDERE che LUI vuole e può "liberarti" da tutto.

Il più delle volte, se ti avvicini ad un prete rischi di perdere la fede semplicemente perché l'ha persa anche lui.

Molti preti e vescovi sono pieni di religione, ma sono vuoti di fede, anche loro sono vittime del Net Work, hanno per lo più smesso la recita del breviario e dedicano poco tempo alla preghiera individuale, inoltre non digiunano a pane ed acqua ed inoltre non fanno la scelta rigorosa di essere vegetariani.


Allora, ascoltami, leggi la Bibbia in solitudine invocando la presenza del vero Spirito Santo (e non dello spirito di Mormon, Maometto o di quello dei Testimoni di Geova) poiché senza di LUI, lo Spirito Consolatore non puoi capirai nulla di quello che nella Bibbia è veramente importante.


Solo lo Spirito Santo, quando apri la Bibbia ti può dare la certezza che ogni rigo di essa ti riguarda e parla solo di te!

Allora, capirai concretamente cosa significa l'amore di Dio e quanto esso è grande!


Sii fiducioso alla presenza di Dio, lui non ti pone alcuna condizione.

Tu capisci da solo cosa ti conviene, cosa ti fa bene e cosa ti fa male.

Incomincerai a gustare il piacere di essere libero e il bisogno di essere libero!

DIO HA IL PIENO CONTROLLO SEMPRE


Come si può sorprendere uno che sa già il futuro?

Come puoi vincere a carte con uno che conosce le carte che prenderai prima di prenderle?


Se Dio si dimenticasse di amare il diavolo per un solo istante egli si disintegrerebbe all'istante come tutti i capelli del tuo capo e infatti essi sono contati continuamente e nulla può avvenire neanche il fluttuare di un granello di polvere se Dio non lo permetta.

Dio è un creatore dinamico!

Dio danza e canta continuamente il nostro universo, o esso si disintegrerebbe, cioè ritornerebbe all'istante nel nulla da cui è venuto.

Dio canta il suo canto d'amore ad ogni fotone di questo universo chiamandolo per nome!


Noi diciamo che Dio ha sempre il controllo di tutto, infatti non ingannare con UNO che ha già vissuto la fine del mondo prima di creare questo universo.

Allora, rimani fiducioso e credi nel suo amore per te e nella sua ONNIPOTENZA.

Se saprai credere questo, vedrai proprio la Sua POTENZA in Azione.

La Sua Potenza è segretamente nascosta nella Sua Parola ovvero la Bibbia.

Quella parola che dal nulla ha chiamato tutte le cose all'esistenza!

Quella Parola di Dio che ordina e ti trasforma e ti tira fuori da qualsiasi situazione!


Dio non vuole che tu lo accetti per fede, LUI vuole dimostrarti concretamente il Suo amore, perché il suo vero obiettivo non è la religione, ma la relazione.

Il suo vero obiettivo è farti innamorare di LUI, per questo prenderà la luna e te la regalerà!


Allora, tu constaterai come LUI plasma la realtà dello spazio e del tempo, deforma, riduce e finalizza ogni situazione e la piega al tuo bisogno.


Lui può farti benedire anche dal diavolo!

Lui costringe il diavolo a restituirti il doppio di quello che ti ha rubato!

Lui ama restituirti il doppio del recupero totale, già ora su questo pianeta!

Non mi credi? Allora, leggi la vita di Giobbe!

Insomma, Lui non è potente, LUI è ONNIPOTENTE, come Creatore non fa alcuna fatica nel chiamare dal nulla continuamente ogni cosa all'esistenza.

Quando Dio usa il singolare, allora è veramente pericoloso.

Quando dice: "sia la luce", fa tutte le galassie.

Quando dice: "FACCIAMO l'uomo", crea tutto il genere umano.


Vuoi sperimentare questa potenza DINAMICA di Dio in azione?

Io credo di si!

Ora, mentre ti scrivo sono assolutamente sconosciuto, ma Dio intuitivamente mi ha detto che mi onorerà e che mostrerà a tutto il mondo la giustizia che abita in me.


Ora, adesso, mentre ti parlo, questa potenza è OPERATIVA anche in te, semplicemente perché ti sto parlando di cose che non potresti affatto comprendere secondo le facoltà naturali (carne).

Dio non "contende" con la carne ma solo con lo spirito!

Ma più l'uomo decide di "contendere" con Dio e più la natura carnale muore!


Nessun ministero di evangelizzazione potrà essere svolto efficacemente attraverso tecniche pastorali e attraverso la conoscenza di scienze umane.

Nessun ministero di evangelizzazione potrà essere svolto EFFICACEMENTE senza l'unzione, poiché le realtà divine non sono alla portata delle facoltà psichiche o naturali.

Attento al soprannaturale e alle teorie energetiche (omeopatia, new age, filosofie orientali, shazzu, pranoterapia, ecc...) queste non sono il mondo di Dio, ma solo il mondo delle potenze ribelli che dominano sul mondo (signoraggio bancario, satanismo, massoneria, troni, dominazioni e potestà), cioè demoni, di tutti questi buffoni, Cristo ha fatto già un pubblico spettacolo, ponendo tutto sotto i suoi piedi.

Insomma, il soprannaturale è il mondo che si oppone sia al divino che all'umano, poiché:

"la gloria di Dio è l'uomo vivente"

cioè l'uomo semplice e naturale.


Che fatica rimanere se stessi?

Che fatica essere uomini e donne?

Senza la POTENZA dello SPIRITO? Impossibile!

Ora, come io potrei parlarti e come tu potresti capirmi se la potenza dinamica di Dio or non fosse in azione?

Il tuo ateismo o il tuo odio verso Dio non mi preoccupano affatto.

Sono sicuro che mi capirai comunque.

Infatti, lo Spirito Santo si è impegnato a "rimproverare" i ribelli e a "convincere" i credenti.

Cioè tutti dobbiamo sapere che senza Cristo non vi può essere SPERANZA e quindi alcuna salvezza.

Infatti, disse Gesù a Padre Pio:

"nessuno si perderà senza saperlo!"


La mancanza dell'unzione, cioè la mancanza della Presenza e della Potenza dello Spirito Santo nella vita di molti Vescovi e di molti teologi è il motivo che li conduce inevitabilmente alla eresia del modernismo.

Poiché senza l'unzione o la potenza dello Spirito Santo l'eresia del modernismo è inevitabile!

Se si analizza la Bibbia soltanto con uno dei tanti metodi "scientifici", il fallimento è assicurato.

Solo attraverso l'unzione è possibile avvicinarsi alla Parola di Dio!

Infatti, le realtà spirituali sono sottomesse ad un ordine di leggi completamente diverse da quelle psichiche, ecco che si cade nell'eresia del modernismo e senza neanche accorgersene ci si ritrova il cuore indurito ed ostinato nell'errore.

In internet ho incontrato diversi gnostici, che fanno sposare Gesù alla Maddalena, mentre questo è impossibile non solo in ordine alla finalità della sua missione di VITTIMA di ESPIAZIONE, ma anche perché l'atto sessuale che per Dio è sempre sacramento del matrimonio tra due persone, ora unendosi sessualmente cioè sacramentalmente a Maria Maddalena, cioè ad una creatura segnata dal peccato originale, il Cristo avrebbe perso la perfetta innocenza e come vittima di espiazione non sarebbe stato più idoneo.

Non ci ha salvato soltanto perché era vero DIO (per pagare una offesa infinita) e vero UOMO (per rendersi responsabile per noi), ma anche perché non ha avuto alcuna relazione con il peccato per tutti e 37 i suoi anni della sua vita terrena, mantenendosi così INNOCENTE.


Questo non svaluta ne il matrimonio e non svaluta neanche l'azione sessuale, anzi li nobilita mostrando la loro vera dignità, cioè segno e sacramento dell'amore di Dio con la Creazione, o di Cristo con la sua Chiesa.


Chi non è in questa fede è fuori della ortodossia cristiana e Dio misericordioso abbia comunque misericordia di lui.


Poiché, nessuno che sia nella sapienza della carne potrà piacere a Dio, infatti:

" il giusto vivrà per fede! "

E comunque, la fede è sempre intelligente, anche se porta al superamento degli ambiti puramente razionali senza tuttavia contraddirli.

Un amico mi ha detto:

"come fai a non diventare un paranoico, di fronte al muro occulto del signoraggio bancario? Tu lavori giorno e notte, ma ti faranno crepare insieme al prof. Giacinto Auriti! E poi, come fai a non perdere l'equilibrio mentale di fronte alla realtà e agli orrori del satanismo internazionale? Noi, comuni mortali, non ne possiamo sostenere l'orrore, pertanto rimuovendo dalla nostra mente questa realtà per noi diventa invisibile."


Gli ho risposto:

"il mondo non ha alcun potere su di me, perché sono in Colui che ha vinto il mondo!"

Gli ho risposto:

Il signoraggio bancario è solo il fondamento economico, mentre il relativismo è il fondamento filosofico, e il satanismo e la massoneria e le S.p.A., come i grandi monopoli sono la parte che completa un intero sistema di potere e di controllo che porta inevitabilmente alla terza guerra mondiale nucleare e al New World Order o nuova "torre di Babele".


*

*

*


Preghiera per avere la garanzia di essere liberati dallo "stagno di fuoco" di Apocalisse:


"Padre, nel nome e nel sangue di Gesù e nella vita dello Spirito Santo, per la Vostra grazia misericordiosa io rinuncio:

  1. al peccato anche se la mia debolezza mi costringerà ancora ad esso,

  2. a Satana e a tutte le sue istituzioni dal signoraggio bancario alla massoneria.

Nelle piaghe del Corpo di Gesù sulla croce io rinuncio alla malattia e alla morte.

Nel sangue di Gesù proclamo la mia liberazione da ogni potere occulto e da ogni senso di colpa per il peccato commesso.

Grazie Gesù, che lasciandoti completamente nudo, hai portato anche la mia vergogna sulla croce.

Grazie Gesù, che sei morto al posto mio e che incolpi solo il diavolo di tutte le mie colpe.

Grazie Gesù che nelle tue parole sulla croce "tutto è compiuto!", nonostante ogni sintomo ancora presente nel mio corpo, io mi posso ritenere ed effettivamente credo di essere definitivamente perdonato, salvato, santificato, divinizzato, glorificato, trasfigurato e proclamo la mia superiorità sul mondo e sulla sua falsa sapienza.

Mi impegno a testimoniare la mia fede con parole ed opere, fidando unicamente sulla tua grazia e rialzo la testa, risorgo a nuova vita, la stessa vita dei figli di Dio di cui Gesù e Maria sono le mie primizie, i miei fratello e sorella e fidando unicamente sui tuoi meriti sono sicuro di muovere già i primi passi nei luoghi celesti e nella sala del trono di Dio come suo familiare adottivo.

Ora, prendo possesso della mia dignità regale sacerdotale e profetica, prendo possesso della mia figliolanza adottiva e della mia divinità che mi rende superiore agli angeli. AMEN Alleluia!

**********************

****************

*************

Chi vuole evangelizzare, anche a nome mio, i frateli e le sorelle della pornografia su youtube?

Chi rimuoverà questo video di risposta(YOUTUBE), il Signore rimuoverà lui dal libro della vita!

Infatti, ogni peccato può essere perdonato e ogni male superato, ma opporsi al messaggio della "salvezza", significa negare agli uomini la speranza e costringerli alla schiavitù del signoraggio bancario, del mondo animale e dei sui istinti. Parlo con fiducia ai miei fratelli e sorelle della pornografia che il Signore mi ha promesso di salvare.

Se uno vede i miei video su youtube e poi torna dopo 24 ore si renderà conto che i miei contatori sono stati incollati?

Forse you tube fa la "politica" del padrone che paga meglio?

sovvertitor
Iscritto il: 20 novembre 2007
Ultimo accesso: 15 ore fa
Video guardati: 4172
Iscritti: 313
Visualizzazioni canale: 8605
La Royal Bank of Scotland è stata nazionalizzata dal governo di sua maestà
per evitare il fallimento ufficiale!!
La Grecia è in rivolta,ma i TG italiani non ne parlano per evitare il
contagio!
L'ISLANDA ha nazionalizzato tutte le banche che erano praticamente fallite
dopo il botto della Lehmann Brothers.
In ITALIA regna il silenzio.
Le aste per i BOT e BTP,spesso,vanno deserte!
La disoccupazione galoppa e con essa aumenta pure il debito pubblico.
SETTANTAMILA attività commerciali hanno chiuso i battenti lo scorso
anno, mentre Berlusconi si diverte a guardare il GRANDE FRATELLO sulle sue
reti!!
Non ci resta che attendere il crack degli STATI UNITI tra qualche mese.
Nome: GIOVANNI da Messina
eMAIL: sovvertitor@hotmail.it
Paese: Italia
Professione: RESISTERE! RESISTERE! RESISTERE!
Istruzione: W il procuratore APICELLA!!
Servizio YouTube ha scritto:
> sovvertitor ti ha invitato a diventare suo amico su YouTube. Diventando
> amici è più semplice tenere traccia dei video che i tuoi amici
> preferiscono, caricano o votano, e anche condividere video pubblici o
> privati.

la VOCAZIONE

la VOCAZIONE

GENTILI GENITORI,
mi permetto di consigliarvi il contatto di Padre Salvatore (toto79@libero.it), animatore vocazionale giuseppino della mia parrocchia di Ceglie del Campo.
Sono convinto che ogni uomo è chiamato da Dio:
  1. alla vita,
  2. all'amore,
  3. alla felicità,
  4. alla soddisfazione e
  5. al successo.
Infatti, Dio come ogni buon Padre, come ogni buon genitore, non ha un disegno preconfezionato su di noi e proprio non vuole condizionare i figli al suo volere che appunto non ha.
Il suo volere e proprio quello di non avere alcun volere, cioè non ha alcun interesse riguardo al tipo di scelta che ognuno farà.

Come ogni buon genitore si preoccupa soltanto che il suo figlio realizzi il sogno di felicità che è contenuto nel suo cuore.

Per questo, iniziative unicamente positive, sono poste in essere dai tre sacerdoti, missionari giuseppini, della mia parrocchia, che conosco molto bene e che ho motivo di stimare senza riserve.
distinti saluti.

Questo avviso ai genitori,
nasce da due traumi che io ho avuto in fase adolescenziale, pur stando a contatto con molti preti.
La loro ignoranza è pertanto da ascrivere non tanto alle persone, quanto alla istituzione.
PRIMA IGNORANZA, la SOFFERENZA:
Temevo di avvicinarmi a Gesù perché lo vedevo sofferente sulla croce e inoltre analizzavo le incredibili sofferenze dei santi, da questo deducevo ERRONEAMENTE che la vicinanza a Gesù avrebbe coinvolto me nella sua sofferenza.

SECONDA IGNORANZA, la VOCAZIONE:
Temevo che avrei potuto essere chiamato a qualcosa contro il desiderio della mia volontà.


PRIMA REALTÀ la SOFFERENZA: RISPOSTA
Ma quei santi che molto soffrivano, avevano supplicato per anni la vocazione di vittima o del martirio, infatti due martiri mancati nonostante il loro impegno furono proprio San Francesco e San Antoni.
Ma la verità è opposta a quello che temevo perché:
Colui che non era peccato si è fatto peccato per me;
Colui che è andato sulla croce lo ha fatto solo perché non ci andassi io!
Allora:
"Gesù è stato male al posto mio,
perché io stia bene al posto suo!"
Non solo sulla croce ha portato tutti i miei peccati, ma nelle sue piaghe ha già guarito tutte le mie malattie. ALLELUIA! ALLELUIA!"

SECONDA REALTÀ la VOCAZIONE: RISPOSTA
a Dio interessa soltanto che io abbia unzione!
a Dio non interessa più neanche il mio peccato, se è vero che sono in Cristo io nei luoghi celesti sono già una nuova creazione o creatura.
Io come laico, ho forse più unzione di tanti preti messi insieme, soprattutto se questi poi sono modernisti è meglio non parlarne.

Nessuno può essere più di un battezzato, neanche il PAPA.
Infatti nessun sacerdozio ministeriale o sacramentale può essere pari a quello del battesimo che è ETERNO, REGALE, PROFETICO E SACERDOTALE contemporaneamente.
ciao

TRASLAZIONE A LORETO DELLA CASA DI NAZARETH

Non vi avrei riportato questo articolo se non avessi scoperto che nella agiografia di San Nicola da Tolentino si riporta un episodio incredibile.

In piena notte, nelle sue veglie di preghiera e penitenza, il santo fu attratto da un suono di campane che non venivano dal suo convento.
Fu infatti avvisato di questa traslazione dal suono di "strane campane".

Sporgendosi a guardare il cielo non solo vide lui gli angeli che traslavano la casa di Nazareth , ma permise anche ad un suo confratello di poterla vedere, nell'atto in cui permise allo stesso confratello di potergli toccare il piede.

LA TRASLAZIONE A LORETO
DELLA CASA DI NAZARETH
Articolo del Prof. EMANUELE MOR
Docente di Elettrochimica all’Università di Genova

I FATTI
Siamo all’inizio di maggio del 1291.
I Turchi hanno preso totale possesso della Terra Santa, dove a Nazareth si trovano le vestigia di quella piccola costruzione che la tradizione, dai primi secoli dell’era cristiana, indicava quale dimora della Vergine Santa, dove nacque, dove ebbe luogo l’Annuncio dell’Arcangelo Gabriele e dove visse Gesù nella Sacra Famiglia.
Dopo la Risurrezione, gli Apostoli si sarebbero riuniti in questa Casa, dove San Pietro avrebbe eretto un altare e avrebbe celebrato la Frazione del Pane conforme all’insegnamento di Gesù.
In quello stesso inizio di maggio (10 maggio 1291) a duemila chilometri di distanza, sulla collina di Tersatto, non lontano da Fiume (l’odierna Rijeka), dei boscaioli trovano una piccola casa che non avevano mai visto prima in quel luogo. Il fatto impressiona molto perché su quella collina che scende verso il mare non esistevano né capanne né tanto meno case.
La piccola costruzione, posata sul terreno, ha una lunghezza di m.9,52, una larghezza di m.4,10 e un’altezza (all’interno) di m.4,30.
Di fronte all’entrata c’è un altare di pietra e, al di sopra, sul muro, una Croce greca.
Su questa la figura del Cristo e un’iscrizione:
“Gesù di Nazareth, Re dei Giudei”.

Sull’altare una statua in legno della Madonna con il Bambino in braccio:
la mano destra di Gesù è levata per benedire.
Oltre l’altare, un focolare nero di fumo, che ne comprova un lungo uso.
Non lontano da questo atrio, un armadio scavato nel muro e degli utensili da tavola:
“Sembra una Cappella che sia stata abitata”, dicono i boscaioli.
Il curato di Tersatto, don Alessandro De Giorgio, viene informato del fatto, ma, molto ammalato, non può muoversi.
Gli appare la Madonna che gli attesta essere quella la sua Casa di Nazareth dove nacque, dove avvenne l’Annuncio dell’Arcangelo Gabriele e dove visse con Gesù. Sull’altare, l’Apostolo Pietro celebrò la prima Frazione del Pane, e la statua di legno di cedro è opera di San Luca.
Quale sigillo dell’Apparizione, don Alessandro viene improvvisamente guarito della sua infermità (Notizie provenienti da un pregevole studio del 1893 di Guillaume Garratt, dell’Università di Cambridge).
E’ in quegli anni signore di Tersatto il conte Nicolò Frangipani, governatore delle tre province di Dalmazia, Croazia e Illiria.
Costui invia a Nazareth una commissione di tre persone, tra cui il curato, che può constatare come realmente la Casa di Nazareth, con grande stupore dei Turchi, fosse improvvisamente sparita.
Tale notizia, prima ancora che la spedizione sia di ritorno (un viaggio di duemila chilometri per via mare), si ha da parte dei pellegrini che tornano dalla Terra Santa.
Si viene a sapere altresì che i musulmani ricavano da tempo cospicui profitti dalle visite dei pellegrini alla Santa Casa.
Il 10 dicembre 1294 (tre anni e sette mesi esatti dalla miracolosa Traslazione), la casa sparisce e si ritrova dall’altra parte dell’Adriatico in boschi non lontani da Recanati di proprietà di una certa signora Lauretta.
Dei pastori della regione vedono quel mattino una luce abbagliante uscire dalle nubi…
Molta gente accorre e dei briganti ne approfittano per derubare i pellegrini.
Passano otto mesi e la Casa di Nazareth, una notte, ancora sparisce e si ritrova a un chilometro e mezzo di distanza, in un campo che appartiene a due fratelli, i conti Stefano e Simone Rinaldi di Antici.

Anche questi vorrebbero trarre profitto personale dalle offerte dei pellegrini giungendo per questo a fare una petizione al papa Bonifacio VIII per ottenere il titolo di proprietà.
Ma ecco che una notte di dicembre del 1295, la Santa Casa si sposta ancora su una strada che va da Recanati a Porto Recanati, fuori cioè di ogni proprietà, e come le altre volte si posa sul terreno senza fondamenta alcuna.
I magistrati di Recanati sono obbligati a fare una deviazione della strada.

Anche costoro formano una missione di 16 nobili e notabili del luogo che inviano dall’altra parte dell’Adriatico per verificare i fatti.
Il Conte Frangipani, al corrente di quanto era avvenuto, mostra a detta commissione una Cappella da lui edificata in ricordo con l’iscrizione (ancora esistente):
“La Santa Casa della Beatissima Vergine Maria venne da Nazareth a Tersatto il 10 maggio 1291 e si ritirò il 10 dicembre 1294”.
Le stesse 16 persone raggiungono poi la Galilea, confermando i risultati della prima spedizione: eguali le dimensioni, eguali le pietre della costruzione e ancora si constata che “la data di partenza della Casa per l’Illiria coincide con quella dell’arrivo sulla collina di Tersatto”.

LA STORIA RECENTE
Oggi, a fine XX secolo, una grande Basilica in marmo bianco, concepita nel XVI secolo dal Bramante, riveste degnamente la piccola-grande Casa.
Migliaia di pellegrini in tutti questi anni hanno lasciato la loro testimonianza in questo Santuario dove si verificarono molti e grandiosi miracoli.
Tanti uomini illustri hanno scritto su Loreto. Tra gli altri Montaigne, che lo visitò nel suo “Journal de Voyage en Italie par la Suisse e l’Allemagne”, ricordando i fatti sopra riportati e descrivendo miracoli e riferimenti importanti con i Re di Francia (nascita di Luigi XIV) (Cfr. A. Colin-Simard, Les Apparitions de la Vierge, Fayard-Mame, 1981, pp.32ss.).

Anche l’attuale Papa Giovanni Paolo II volle dare una risposta alla veridicità della Santa Casa recandosi a Loreto fin dall’8 settembre 1979, all’inizio del suo Pontificato, dichiarandosi “felice che l’umile prato di Loreto sia diventato uno dei più celebri Santuari Mariani d’Italia” e aggiungendo
“Io vengo a cercare, con l’intercessione di Maria, la Luce!”.

LE PROVE SCIENTIFICHE
L’iter delle traslazioni sopra descritte nei loro modi e nei loro tempi non lascia dubbi che, se veridiche, si riferiscano ad avvenimenti scientificamente non spiegabili.
Invero:
Anche oggi, con le tecnologie più avanzate, la rimozione “in toto” di una casa, pur delle dimensioni di quella di Loreto, presenterebbe enorme difficoltà e questo quindi appare tanto più impossibile per l’epoca in cui è avvenuta.
Si pensi a quale lavoro di preparazione e di avanzata tecnologia ha comportato il “taglio a fettine” e successiva ricostruzione di alcuni monumenti dell’antico Egitto, per salvarli dall’invaso della grande diga di Assuan, per avere un’idea delle grandi difficoltà di queste operazioni.

Si deve quindi dedurre che anche l’ipotesi di una scomposizione dei muri della Casa nei singoli blocchi di pietra effettuata a Nazareth e ricomposta prima in Dalmazia (e poi ripetutamente sulla costa adriatica), dopo duemila chilometri di peregrinazione per terra e per mare, è molto difficilmente accettabile ed urta contro i fatti sopra riportati, quali la simultaneità delle date di partenza e di arrivo e la lapide tuttora esistente in Dalmazia.
L’analisi della malta, inoltre, come diremo qui di seguito, nei punti dove attualmente tiene unite le pietre, presenta caratteristiche chimiche particolari non riconoscibili dalle persone che, nel 1294, avrebbero rimesso insieme i singoli blocchi portati da Nazareth.
Recenti scavi archeologici “in loco” hanno confermato che la Casa risulta posata sul terreno senza fondamenta come voleva la tradizione.
Il Grimaldi (cfr. Storia e Arte del Santuario Lauretano, p.24, in Pellegrini a Loreto, ed. Paoline, 1992) conferma in dette indagini archeologiche il ritrovamento di un antico tipo di malta e l’omogeneità della tessitura muraria, e come l’edificio originale risultasse posato su una strada. Venne constatata dal basso l’esistenza di resti di una necropoli romana del III secolo d. C. e sovrapposta a quanto rimaneva di un abitato tardo piceno attraversato in senso Nord-Est da una fossa di scolo, tipico delle strade, riempito di detriti, ossicini di topo e conchiglie di chiocciole di terra.
Tale recente constatazione trova appunto preciso riferimento a documenti del 1531, 1672 e 1751 che attestano come ogni volta che per lavori di manutenzione si dovettero rimuovere le lastre del suolo o il rivestimento esterno, ci si accorse sempre con grande meraviglia, che i muri erano posati sulla terra nuda.
Un cespuglio spinoso che si trovava sul bordo della strada al momento che la Casa “si posava” vi rimase imprigionato.
Si trovarono così, e furono raccolti, dei piccoli sassi identici a quelli della strada, residui di ghiande, gusci di lumache, una noce disseccata, della terra polverosa:
tutto ciò che era presente al momento dell’impatto (cfr. Colin-Simard, op. cit.).
Ora appare ovvio che per semplici e sprovveduti che fossero i muratori di quell’epoca non avrebbero certo sistemate le pietre trasportate da Nazareth, a parte la scelta sulla strada, senza pulire almeno il fondo e strappare il cespuglio spinoso.
Il materiale dei muri, di notevole spessore (37,5 cm), venne ripetutamente verificato, e dopo la metà del secolo scorso, come sopra ricordato, analizzato con cura (Analisi chimiche eseguite a Roma. Cfr. Colin-Simard, op. cit.).
Si tratta di due tipi di calcare, l’uno duro, l’altro tenero, di un colore che non si trova in Italia mentre è comune in Palestina e in particolare a Nazareth.
Si è proceduto per questo a confronti accurati fatti direttamente in Palestina su piccoli campioni provenienti da Loreto, e trovando sempre una stupefacente identità.
I risultati delle indagini analitiche, permisero appunto di accertare come la malta che tiene unite le pietre fosse uniforme in tutti i punti e risultasse costituita da solfato di calcio idrato (gesso) impastato con polvere di carbone di legna secondo una tecnica dell’epoca, nota in Palestina, ma mai impiegata in Italia.
Qualora fosse avvenuta una nuova rimessa in opera dei singoli blocchi di pietra, si sarebbe dovuta evidenziare per la differenza della composizione chimica della malta in questione.

Sono questi controlli scientifici che, ci sembra, dovrebbero in modo definitivo porre fine alla dibattuta questione sulla traslazione della Casa di Loreto al di sopra di ogni ricerca documentaria sempre legata alla veridicità di chi scrive.
CONCLUSIONI
Se si consulta la letteratura recente sulla Casa di Loreto si riscontra una quasi unanimità nell’affermare che le pietre originarie provengano sicuramente da Nazareth, ma sarebbero state trasportate da uomini, anche se non esistono documenti che lo comprovino.

La “traslazione soprannaturale”, secondo tale letteratura, non sarebbe che leggenda e favola.
Le prove scientifiche sopra ricordate vengono ignorate per incompetenza o volutamente trascurate.
Un fatto è comunque evidente: due secoli, dalla proclamazione dei diritti dell’uomo, del vecchio Adamo che ha ribattuto il suo “Sì” a Satana e il suo “No” a Dio, hanno consentito la diffusione capillare di questi princìpi ad ogni ceto e livello sociale (illuminismo, razionalismo, modernismo, emancipazione dal dogma e dai tabù…).
Secondo tali principi, tutto ciò che non può essere spiegato dalla mente umana non può essere vero, non è che favola da raccontare ai pargoli. Se Dio interviene in qualche miracolo, è sempre, se mai, nell’ordine del razionale. Gli stessi grandi miracoli del Vangelo vengono taciuti, sminuiti, non creduti se non si spiegano razionalmente.
Gli studiosi della “questione lauretana”, ritenendo razionalmente impossibile che una casa venga traslata in modo soprannaturale, come la montagna del Vangelo, preferiscono la tesi del trasporto materiale, anche se manca ogni documentazione al riguardo.
Non è forse la peggiore forma di apostasia e un comportamento opposto a quello che Gesù vorrebbe da noi, limitare col nostro razionalismo le possibilità di Dio?

L’orgoglio dell’uomo decaduto nel suo nuovo attacco a Dio non ammette che il soprannaturale vada oltre quello che egli giudica possibile!
E’ un peccato mostruoso nei riguardi della divinità!
Signore, perdona! Spirito di Verità illuminaci!
Prof. EMANUELE MOR
Docente di Elettrochimica all’Università di Genova

SATANISMO ISTITUZIONALE




Nelle facoltà interiori e intuitive del mio spirito, il Signore

SATANISMO ISTITUZIONALE

Nelle facoltà interiori e intuitive del mio spirito, il Signore mi ha fatto “vedere” QUALCOSA, che ora chiunque leggerà il presente articolo potrà, se vorrà partecipare e "vedere" intuitivamente come ho visto io con gli occhi della mente e le intuizioni dello spirito, ma questa realtà è stata preparata razionalmente:

    1. da dati oggettivi e riscontrabili

    2. da fonti ufficiali e governative:

Queste fonti stimano in:

  • circa 100.000 le vittime dei sacrifici umani nei soli (USA) ad opera del satanismo istituzionale ma, il numero degli scomparsi è enormemente superiore;

  • diverse centinaia di migliaia sono i bambini rapiti per espiantare loro gli organi, carne da macello per i ricchi;

  • o per essere inseriti del “giro” della pedo-pornografia.



Viene spontaneo chiedersi:

ma in che genere di società viviamo?”

e chi è il vero regista occulto, ovvero esiste un pianificatore di tutto questo?”

Ma ora, viene ancora più spontanea un'altra domanda:

che tipo di soluzione ci può essere, per tutto questo?”

I nostri politici sono lontani anni luce, dal poter affrontare culturalmente questa situazione, anche perché per essere nella posizione in cui si trovano hanno dovuto abbassare le mutante tante volte al banchiere centrale! Essi non hanno ne la risposta culturale e neanche la risposta morale per affrontare la realtà e la situazione è così disperata che anche quando loro avessero questi requisiti, non servirebbe comunque a niente poiché una soluzione può essere solo di natura spirituale. Ma essi si vergognano di Dio, come Dio si vergogna di loro! Essi, che non hanno neanche avuto il pudore di nominare e riconoscere le radici cristiane della nostra Europa.

che tipo di soluzione ci può essere, per tutto questo?”

La risposta è inconfondibile! Non c'è e non ci può essere alcuna soluzione!

  • Dobbiamo, con le lacrime agli occhi, riconoscere la signoria di Dio nella nostra vita e nella nostra società, anche solo a livello laico e razionale attraverso la metafisica e la antropocrazia e impostare una società etica in contrapposizione alla società del relativismo e del consenso maggioritario, consenso manipolato dai mezzi del plagio e della disinformazione chiamato sistema integrato del “net work”.

  • Dobbiamo trovare una soluzione al signoraggio bancario.

  • Dobbiamo liquidare la massoneria.

  • Dobbiamo, impostare la società ad uno stadio iniziale di autoritarismo su base gerarchica e territoriale e con leggi speciali affidare poteri giudiziali di 1° grado al Comandante dei Carabinieri, per una giustizia tempestiva.

  • Dobbiamo dare tempi necessariamente lunghi di rigenerazione della democrazia, e ridare dignità alla Costituzione.

La situazione attuale e distorta dalla forza della corruzione, del monopolio del finanziamento (vero potere di vita e di morte), con lo strumento della guerra e del crimine, alcune famiglie di giudei marrani, hanno piegato, con lungimirante perseveranza, nei trascorsi 5 secoli ogni resistenza e ogni corrente culturale a loro avversa.

Attraverso, il monopolio del finanziamento hanno ottenuto ogni altro monopolio attraverso una articolata e complessa rete di istituzioni palesi, istituzionali ed occulte, questi satanisti di fatto controllano il mondo.

Spero soltanto che non aspetterete la mia morte o la terza guerra mondiale o il crollo del fondo monetario internazionale che vi porrà in una forma di tale prostrazione che per non morire sarete voi stessi a supplicare di essere loro schiavi.

Insomma, utilizzando il monopolio finanziario dei trascorsi 5 secoli, complottando e assassinando, hanno costituito una forma di monopolio totale sui popoli occidentali e attraverso questi sul mondo:

il loro controllo, è ormai assoluto non solo sul piano finanziario, esso si è spinto alla conquista di tutto ciò che ha una rilevanza economica e politica, essi si sono impossessati dell'ambiente:

massonico, mediatico, culturale, istituzionale, ideologico, industriale, commerciale, energetico, scientifico, S.p.A, droga, armi prostituzione, mafia, satanismo ecc... e questo ovviamente o per quanto riguarda i più alti livelli istituzionali o per quanto riguarda gli assetti di gestione e controllo e hanno imposto il bavaglio alla Chiesa. Tutto è ormai un carnaio indistinto, ovvero un ecumenismo massonico globale delle tecno-finanza.

Insomma, essi hanno creato un sistema occulto e trasversale a tutte le pseudo democrazie occidentali, ovvero un sistema molto efficace chiamato “il lato oscuro dello Stato”.

Insomma, questa gestione di controllo è potere, ha strumentalizzato l'azione legislativa e ha creato non solo una forma assolutamente parallela, ma addirittura integrata alla società istituzionale visibile.

Essi, sono riusciti a manipolare “il gusto” e le “aspettative” dell'uomo, cioè sono riusciti ad ottenere un prodotto preciso prodotto umano, attraverso la logica del piacere svincolata dal valore e attraverso la logica della distruzione della gerarchia dei principi valoriali essi, non solo hanno distrutto una morale oggettiva, ma hanno dato valore al disvalore svalutando addirittura l'ordina naturale. Il giusto, il vero il bello hanno perso un fondamento culturale mentre hanno ottenuto questo fondamento tutto quello che le società hanno da sempre aborrito.

Il problema allora non è la corruzione, ma il saperla fare così bene da non poter esserre scoperti! Questo è logico e naturale se i popoli tutti, stanno morendo di signoraggio bancario, eppure ne ignorano l'esistenza!

È stato creato ad arte, un tipo di uomo consenziente e di fatto favorevole all'attuale sistema, egli rinnegando la civiltà cristiana o metafisica, trova sempre facile successo in questo sistema pensato per lui. La considerazione è facile ed è unica! I peggiori, a tutti i livelli, anche nella Chiesa si trovano a governare o per lo meno a condizionare il governo!

Così, la finanza internazionale ha avuto ed ha facile ragione di ogni resistenza e di ogni corrente culturale a loro avversa.

Il loro potere è così assoluto, che ormai non ha più la necessità di esercitare repressione.

Ogni forma di dissenso è semplicemente ignorata, questa non avendo la rilevanza mediatica è come se non esistesse!

Ma, anche se una contro-informazione o una diversa corrente culturale avesse gli spazzi per esistere, tuttavia la sua minorità la condannerebbe al fallimento, perché essa non ha speranza di attecchire di fronte ad un uomo è stato “geneticamente” trasformato, degradato, materializzato e chiuso narcisisticamente nel proprio egocentrismo.

Hanno imposto ideologicamente la filosofia occulta della tecno-finanza, di cui la “teoria dell'evoluzionismo”, ormai indimostrabile da più di un secolo, visto che non solo non si è trovato un solo fossile che rappresenti l'anello di congiunzione tra due specie, ma addirittura si trovano alberi di polidentron altissimi che attraversano tutti gli strati delle ere geologiche che invece sarebbero avvenute rapidamente per il diluvio universale?

Tuttavia non si può rinunciare a questa menzogna, ed essa anacronisticamente e indebitamente viene ancora utilizzata come una presunta dimostrazione della non esistenza di Dio. Quando a COLUI che è fuori del tempo e dello e dello spazio non gli ne può importare nulla che aspettare un minuto o milioni di anni.

Alla trasmissione chi l'ha visto ho seguito il caso di una bambina che la mamma accompagnava a scuola, ma per una volta la bambina dov'è ritornare a casa con i compagni.

Fu rapita ed ora una ragazza molto somigliate a distanza di sette anni è stata vista su un sito pedo pornografico e speriamo che sia lei.

Perché vuol dire che almeno lei, non è servita per far divertire e per nutrire i satanisti cannibali.

  • Siamo allora costretti a dover far finta che queste cose non esistano?

  • Siamo impotenti, costretti a girare la testa?

  • Siamo costretti a vivere nell'angoscia o nell'incoscienza e sperare che queste cose non succedano a noi?

[[ECCO A VOI IL MICROCHIP UMANO COME PER I VOSTRI CANI ORA è GIà STATO PREPARATO PER VOI COME HA GIà PREVISTO L'APOCALISSE CHE LO HA CHIAMATO "666"]]

La attuale situazione è sotto gli occhi di tutti:

di fatto le più alte autorità dello Stato, hanno la stessa funzione che i vigili urbani hanno in un comune che a sua volta appartiene ad un sistema Paese molto più vasto chiamato: NEW WORLD ORDER!

COME HO Già DETTO: il vero potere, quello mediatico, economico, politico, culturale, ecc... risiede nella finanza internazionale al cui vertice sono 40 famiglie di banchieri ebrei. Attraverso la massoneria e il satanismo istituzionale essi hanno creato un sistema occulto di potere e di controllo che in maniera progressiva e implacabile impone il suo ritmo e giunge al suo obiettivo finale:

la plasmazione di un uomo animalizzato, da utilizzare come un oggetto, strumentale, usato per ogni asservimento.



PERCHé IL SATANISMO è ISTITUZIONALIZZATO

Partiamo da dati reali? Come fanno a realizzare uno zombi?

Catturano un uomo, oppure a sua insaputa mettono una droga potente nel suo bicchire e si impadroniscono del suo corpo. Questo attraverso la costante assunzione di sostanze viene tenuto in uno stato semi comatoso, per molto tempo ad uno stadio vegetativo fino a che il suo cervello viene “bruciato”. Il soggetto perde la propria identità e totalmente la propria memoria.

Ora, immaginatevi una riunione satanica, quando dopo due ore di preghiera e inni e cantici , prima del sacrificio umano entrano in scena una decina di questi zombi.

Questi zombi nello stadio di totale passività e annullamento della mente, sono lo strumento medianico ideale perché i demoni possano parlare, interloquire con l’assemblea e decidere di mettere a morte chi è poco satanista, ecc...

La loro uscita è molto suggestiva, essi vengono portati in bare, e in effetti di cadaveri viventi si tratta. Immaginate come il potere di Satana si mostra assoluto quando ad un certo punto, tutte le bare si scoperchiano simultaneamente ed escono questi uomini.

Poi si procede al sacrificio umano e per prima gli zombi si avvicinano per bere il sangue e mangiare il corpo del bambino sacrificato.

Poi con altre parti più tenere del sacrificio umano e col sangue, viene approfondita la comunione di Satana con tutta l’assemblea e poi si passa all'orgia.

Ma, la proporzione del fenomeno, cioè il satanismo istituzionale, non potrebbero esistere se il satanismo non fosse di fatto una realtà strutturata all'interno di una organizzazione occulta più complessa e piramidale!

Dei 200.000 sacrifici umani (150.000 USA, 50.000 altre parti del mondo) che avvengono ogni anno nel mondo, quanti di questi crimini vengono identificati e quanti colpevoli scoperti?

Nessuno! Poiché è di fatto una realtà che non esiste anche se oggettivamente dimostrata!

Ci sono delle zone d'ombra, sul nostro territorio nazionale e in tutto l'Occidente, in cui un giudice non andrà mai a guardare, o per lo meno non vi andrà mai a guardare al momento giusto.

Infatti, il satanismo istituzionale non può sorgere se non ha il controllo politico del territorio.

Questi, hanno bidoni di acido solforico, dove far liquefare quello che resta delle vittime.

Questi possono uccidere chi vogliono in molti modi diversi, i loro assassini seriali, guardie del corpo del sacerdote si chiamano “scherani”, essi sono maestri di arti marziali e non hanno bisogno neanche di usare le armi.

IL SATANISMO FAI DA TE

Ora, invece vi dimostro, un satanismo fatto in casa, 5 balordi si vantano in internet dei loro crimini. Essi hanno catturato una ragazza, e dopo averla seviziata la hanno “preparata”.

Potete vedere la porta della cantina interrata.

Potete vedere la sedia delle sue sevizie.

Questa sedia ha un foro al centro dove viene introdotta un'asta. La vittima viene legata all'asta con i polsi oppure per il collo, mentre le caviglie possono essere legate ai piedi della sedia.

Dopo mesi di sevizie questa vita è stata stroncata.

In certe condizioni la morte è un'autentica liberazione!

Potete vedere i capelli della ragazza sul pavimento, mentre una minima inquadratura del suo capo, ormai cadavere, lo vedete sulla destra.

Le ciocche dei capelli e altre parti del corpo, vengono conservati per preparare riti magici e per il culto.

Questa ragazza aveva una clio, e adagiati per terra in un vicolo, appena rivelati dall'ombra, si scorgono i suoi quattro complici.

Questi assetati di sesso e di sangue, quante ragazze hanno fatto sparire?

Perché la setta necessariamente diventa una setta seriale, è sufficiente che una ragazza dica di no, o faccia uno sgarro a un componente del gruppo per essere “punita” dal branco.

Oppure è semplicemente una ragazza che viene catturata, in discoteca come in spiaggia, a centinaia di chilometri di distanza e che di lei non si sa più niente.

Ma, con un 1.000.000 di SATANISTI ISTITUZIONALIZZATI e con il SIGNORAGGIO BANCARIO, OGNI GOVERNO, IN QUALSIASI PARTE di questo PENOSO PIANETA, viene SCREDITATO, infatti, il SOLO SILENZIO, anche per motivazioni tattiche, PONE CHIUNQUE, in una condizione di COMPLICITà!

*********************

MORALE SOCIALE

p.92 -la solidarietà sociale, LE SENTINELLE DEL MATTINO" ed. SEI

L'enciclica Quadragesimo Anno di Pio XI affermava che: "l'economia deve fondarsi sul principio della solidarietà sociale e non della sfrenata concorrenza" e prendeva le distanze dal socialismo e dal capitalismo, il cui fine è solo il benessere materiale e non la promozione integrale della persona, in tutte le sue dimensioni.

Pio XI si pronunciò duramente e coraggiosamente contro i regimi totalitari.

Pio XII valorizzò la democrazia e denunciò i pericoli di una società che correva il rischio di diventare schiava della tecnologia.

Con le encicliche "Mater et Magistra" del 1961 e "Pacem in Terris" del 1963, papa Giovanni XXIII evidenziò l'enorme sviluppo delle relazioni sociali e l'importanza di una positiva interdipendenza tra popoli e gruppi sociali; egli trattò nuovamente il ruolo della donna, la necessità del superamento del razzismo, l'urgenza del disarmo e della promozione dello sviluppo economico e politico dei paesi più arretrati.

Venne riconosciuto il primato di una "coscienza civile" basata sui principi condivisi socialmente a salvaguardia della persona umana, che avrebbero dovuto "vincolare moralmente" l'ordinamento giuridico politico.

La "Gaudium et Spes" del 1965, riguarda la condizione dell'uomo nel mondo contemporaneo, descrive gli squilibri planetari già evidenti all'epoca e sottolineò come i moltissimi mezzi di comunicazione non riuscissero a favorire realmente i rapporti umani (infatti, i media sono al servizio del padrone e cioè del potere che domina sul mondo).

  • Gli svariati aspetti della vita economica, hanno unicamente valore di "mezzi", non di fini.

  • La produzione è per l'uomo, non l'uomo per la produzione.

  • La costituzione ribadì definitivamente la destinazione universale dei beni della terra.

*** Paolo VI, proclamò la necessità della conversione delle strutture e nella Lettera Apostolica Octogesima Advenientes del 1971 denunciò i rischi della società industriale:

  1. la manipolazione della coscienza,

  2. la creazione di bisogni superflui,

  3. la diffusione della droga e dell'erotismo,

  4. l'emarginazione di chi non è "inserito nel sistema",

  5. il degrado ambientale.

*** Giovanni Paolo II è stato mirabilmente la voce degli oppressi durante i lunghi anni del suo pontificato e ha delineato i principi orientativi per il terzo millennio.

***********************

SAN PAOLO IL TREDICESIMO APOSTOLO

p.263, Paolo di Tarso: il "primo dopo l'Unico" LE SENTINELLE DEL MATTINO ed. SEI

Paolo ebbe ed ha una importanza straordinaria nel mondo cristiano, egli fu l'Apostolo che dedicò la vita alla conversione dei pagani e fu il grande teologo dei primi tempi; lo chiamarono il "primo dopo l'unico" perché agendo con il Risorto, fu il maggiore evangelizzatore della Chiesa antica ( ma, forse nascondono il fatto che fu il tredicesimo apostolo?)

Ricco, colto, fervido credente ebreo era in attesa del Messia, ma non conobbe Gesù, invece insieme al sinedrio si impegnò nel perseguitare i cristiani, da lui ritenuti una minaccia alla ortodossia ebraica (At 24,14).

L'INCONTRO CON Gesù

MENTRE SI RECAVA a DAMASCO per IMPRIGIONARE i CRISTIANI (36 d.C.) I SUOI VALORI SUBIRONO UNO SCONVOLGIMENTO TOTALE:

incontrò personalmente il Risorto.

[CHE, al di fuori e INDIPENDENTEMENTE da un mandato istituzionale gli CONFERì PERSONALMENTE il MINISTERO!]


Infatti, fu proprio Cristo a prendere l'iniziativa nei suoi confronti, cioè fu Cristo che decise di afferrarlo!

Cristo prese questa iniziativa, perché vide in Saulo detto Paolo, non soltanto una totale dedizione nel servizio di JHWH, ma anche una onestà interiore tale che Dio non poteva abbandonare all'errore.

Infatti, i poteri ideologici e religiosi possono strumentalizzare Dio e l'uomo, possono asservirli alla loro logica di potere e di controllo.

Infatti, essi se non fedeli al mandato ricevuto possono essere una cappa che inibisce le potenzialità intellettive e spirituali invece di promuoverle.

Quale è il senso di questa operazione che il Signore ha fatto personalmente con Paolo?

Quale è il senso delle apparizioni mariane?

Forse è quello di dire:

poiché voi, CHIESA, non siete all'altezza del compito che vi ho affidato, io sono costretto a fare da solo il lavoro che voi dovreste fare?!

Tragica quella “mamma” che va piangendo in tutte le parti del mondo!

Piange la distruzione e la dannazione di tante anime costate tanto amore!


Il mio ministero non è contro la Chiesa, come il ministero di Paolo e di Francesco d'Assisi non furono contro la Chiesa.

Si, il MIO ministero è fondamentalmente quello del 13 apostolo e so che a questo ministero Dio sta per chiamare molti e ardenti cristiani!


Poiché il numero 13, non è un numero biblico, esso suona come un marchio di infamia per la Chiesa di tutti i tempi.

Questa Chiesa che, tuttavia, il più delle volte a torto, potentemente calunniata, ha comunque perso credibilità nella società!

Una schiera di calunniatori in internet, come zeitgeist dicono che Gesù non è mai esistito e altri dicono cose sui Gesuiti e sul Vaticano che superano la fantascienza.

Cercano addirittura di coinvolgere la Chiesa nella complicità con i poteri di questo mondo e di renderla complice del satanismo e della finanza internazionale.


Proprio il fiume di fango vomitato dal dragone infernale e descritto dall'Apocalisse, questo fa il dragone nel tentativo di travolgere la “donna” la CHIESA, ma la terra (il MINISTERO del 13° apostolo) salvò la donna dall'essere travolta, poiché aprendo una fessura, inghiotti quel fiume impetuoso di calunnie che voleva travolgerla, permettendo alla “donna” di salvarsi .

Io, chiamo tutti i battezzati che lo vorranno al ministero del 13° apostolo!

Salviamo il cristianesimo, salviamo la civiltà cristiana, oppure con essi, andranno perdute le nostre vite e non solo le nostre anime!

Questa nostra umanità e non solo Chiesa, hanno ora disperatamente bisogno del ministero di questo 13° apostolo.

Il mandato di evangelizzare e di renderci rappresentanti del cristianesimo sorge dal sacerdozio REGALE ed ETERNO del nostro BATTESIMO!

L'inizio e la fine il pensiero di Paolo chiarisce il senso del cristianesimo:

Cristo è l'inizio e la fine, il senso e il significato profondo e ultimo di tutte le cose!

il ritorno del Signore e il compiersi del Regno, già ora politicamente, sono la nostra più grande speranza!

Articolo liberamente commentato e integrato nella parte finale dal prof. Lorenzo Scarola.

PACE e GIOIA e a tutti: SHALOM!